Tecnologia 5G: alcune compagnie aeree statunitensi hanno sospeso i voli a causa di problemi di distribuzione

Emirates, Air India, tutta Nippon Airways e Japan Airlines hanno tutte annunciato tagli ai servizi Citando il problema.

Emirates ha annunciato voli verso nove aeroporti statunitensi a Boston, Chicago, O’Hare, Dallas-Fort Worth, George Bush Intercontinental a Houston, Miami, Newark, Orlando, San Francisco e Seattle. John F. di New York. Ha detto che avrebbe continuato a volare all’aeroporto Kennedy, all’aeroporto di Los Angeles e a Washington Dallas.

“Stiamo lavorando a stretto contatto con i produttori di aeromobili e le autorità correlate per alleviare le preoccupazioni operative e speriamo di lanciare presto i nostri servizi negli Stati Uniti”, ha affermato Emirates. Disse Nella sua dichiarazione.

Air India ha annunciato che sospenderà i servizi tra l’aeroporto di Delhi e San Francisco, Chicago e JFK. Fermerà anche il volo Newark da Mumbai.

Continuerà a volare all’aeroporto internazionale di Dallas a Washington DC.

Sia ANA che Japan Airlines hanno dichiarato di aver cancellato alcuni voli per gli Stati Uniti che avrebbero dovuto utilizzare Boeing 777, ma hanno invece operato alcuni voli utilizzando Boeing 787.

E martedì sera, Delta Airlines (A partire dal) Ha detto che stava pianificando cancellazioni legate al tempo da mercoledì a causa del nuovo servizio 5G vicino a dozzine di aeroporti statunitensi.
“Le società di telecomunicazioni hanno concordato martedì di ridurre la portata dell’implementazione del 5G prevista per mercoledì e di ritardare le operazioni in alcuni aeroporti statunitensi. Sebbene questo sia uno sviluppo positivo per prevenire interruzioni diffuse alle operazioni aeree, alcune restrizioni sui voli potrebbero continuare”, ha affermato Delta. Una dichiarazione, Deve essere conforme alle normative FAA già in vigore nei pressi degli aeroporti interessati.

I controllori del traffico erano già preoccupati che la versione 5G, prevista per il lancio a gennaio, potesse interferire con alcune apparecchiature aeronautiche e molti gruppi aeronautici condividevano tale timore, nonostante le assicurazioni delle autorità federali delle telecomunicazioni e dei vettori wireless.

READ  I futures sulle azioni salgono dopo che il Nasdaq è entrato nella revisione

In particolare, la Federal Aviation Administration teme che le antenne cellulari 5G vicino ad alcuni aeroporti – non i dispositivi mobili dei passeggeri mobili – possano buttare via le letture di alcune apparecchiature aeronautiche progettate per dire ai piloti quanto sono distanti da terra. Questi sistemi, chiamati altimetri radar, sono utilizzati in tutto un aeromobile e sono considerati apparecchiature importanti. (Gli altimetri radar differiscono dagli altimetri standard in quanto si basano su misurazioni barometriche e non utilizzano segnali radio per misurare l’altitudine.)

AT&T e Verizon hanno ritardato il rilascio del 5G vicino ad alcuni aeroporti.
La FAA lo era Già uscito a dicembre Un ordine di emergenza che vieta ai piloti di utilizzare altimetri vulnerabili negli aeroporti che richiedono condizioni di scarsa visibilità. Questa nuova regola potrebbe impedire ai voli di raggiungere determinati aeroporti in determinate circostanze perché i piloti non possono atterrare utilizzando l’attrezzatura da soli.
AT&T e Verizon, entrambe di proprietà della società madre della CNN, hanno annunciato martedì che avrebbero ritardato l’implementazione del 5G in alcune torri intorno ad alcuni aeroporti. La tecnologia wireless è stata introdotta vicino ai grandi aeroporti In programma per mercoledì.

“Siamo frustrati dall’incapacità della FAA di fare ciò che hanno fatto quasi 40 paesi, ovvero utilizziamo la tecnologia 5G in modo sicuro senza interrompere le compagnie aeree e ti invitiamo a farlo in modo tempestivo”, ha affermato la portavoce di AT&T Megan Getter. .

Il Amministrazione Biden Accogliendo favorevolmente il ritardo, ha detto in a Rapporto “Questo accordo eviterà interruzioni catastrofiche ai viaggi dei passeggeri, alle operazioni merci e alla nostra ripresa economica, consentendo al contempo a oltre il 90 percento dell’installazione di torri wireless di procedere come previsto”.

In una lettera di martedì, gli amministratori delegati di 10 compagnie aeree hanno chiesto alla direzione di Biden di posticipare il rilascio già ritardato. Le compagnie aeree stimano 1.000 interruzioni al giorno a causa di potenziali interferenze con gli altimetri radar utilizzati dai piloti per atterrare in condizioni di scarsa visibilità. Il Dipartimento delle telecomunicazioni non ha commentato la lettera, ma ha affermato che il timore era infondato in quanto non vi erano problemi in altri paesi in cui era già stato utilizzato il 5G.

READ  Biden invierà altri medici militari negli ospedali statunitensi negli hotspot Govt-19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.