Studenti e professionisti italiani bloccati all’estero. Tra di loro anche nostri concittadini

Studenti e professionisti italiani bloccati all’estero. Tra di loro anche nostri concittadini

Tra i tanti studenti italiani bloccati all’estero dall’emergenza COVID-19, vi è anche il 24enne Giovanni Di
Mauro impegnato nel corso di studi universitari presso il Politecnico di Torino. Giovanni, nato a Catania
da genitori messinesi residenti a Messina, ed ormai prossimo alla laurea triennale, si è trasferito da
settembre nell’Ateneo irlandese di Athlone, il centro di studi che dal 2004 ospita gli studenti europei del
progetto Erasmus e tra questi anche gli italiani iscritti ad Ingegneria della Produzione Industriale
dell’Ateneo piemontese. Il giovane era tornato a Torino nella prima decade di febbraio per sostenere un
esame ed aveva fatto subito rientro in Irlanda. Sappiamo quanto sia cambiato, negli ultimi 40 giorni, lo
scenario europeo stravolto dall’emergenza coronavirus. Blocchi aerei e restrizioni a vari livelli, adottate
dai paesi comunitari e non, stanno creando situazioni imprevedibili e di difficile lettura. Di fatto, anche
l’Istituto di Tecnologia irlandese di Athlone ha chiuso i battenti lasciando tutti gli universitari stranieri
nella più totale incertezza e non solo didattica; tuttavia l’ostacolo imminente è rappresentato dal blocco
aereo per l’Italia. Giovanni, che mantiene i contatti telefonici con i genitori, ha già contattato l’unità di crisi
della Farnesina, che al momento non gli ha fornito alcuna risposta. Domani pomeriggio sarà la Vita in
Diretta a trattare la tematica: intanto siamo noi a registrare le richieste di aiuto di Giovanni Di Mauro e le
preoccupazioni della madre, la sig.ra Manuela, e girarle a chi di competenza per una rapida soluzione
del caso.

antonino-genovese@virgilio.it'

Scritto da 

Articoli simili