Conte: Rallentiamo il motore produttivo del paese ma non lo fermiamo.

Conte: Rallentiamo il motore produttivo del paese ma non lo fermiamo.

ULTIMI AGGIORNAMENTI

Nuove misure restrittive contro l’emergenza Covid19

Chiuse tutte le attività produttive non essenziali – ultime dichiarazioni del presidente del consiglio Giuseppe Conte: “ in questi giorni siamo chiamati a misurarci con notizie che rimarranno sempre impresse nella nostra memoria anche quando questo sarà finito. Questi decessi, per noi, non sono semplici numeri ma quelli che piangiamo sono persone . Le misure richiedono tempo prima che possano avere effetti; dobbiamo rispettarli con pazienza, responsabilità, fiducia. Sono misure severe ma non abbiamo alternative; in questo momento dobbiamo resistere per tutelare noi stessi e le persone che amiamo. C’è chi rischia molto di più: medici, infermieri, forze dell’ordine, commessi dei supermercati, servizi dell’informazione, che compiono ogni giorno atti di responsabilità e di amore nei confronti del Italia intera.
Oggi la decisione è quella di chiudere ogni attività produttiva che non sia cruciale e necessaria. Continueranno a restare aperte tutti i supermercati e tutti negozi di prima necessità. Invito tutti a mantenere la calma, non c’è ragione di fare una corsa agli acquisti. Consentiremo solo lo svolgimento di lavoro in modalità smartworking e le attività necessarie per la produzione nazionale. Una decisione che si rende necessaria oggi per contenere e resistere all’emergenza sanitaria ed economica.
Mai come ora la nostra comunità deve stringersi forte come una catena per proteggere il bene più importante: la vita. Uniti ce la faremo”.

 

redazione@telemessina.it'

Scritto da 

Articoli simili