Milazzo (ME): il Circolo del Partito Democratico chiede interventi urgenti e collaborazione tra le giunte comunali di tutto il territorio

Milazzo (ME): il Circolo del Partito Democratico chiede interventi urgenti e collaborazione tra le giunte comunali di tutto il territorio

Il Circolo del Partito Democratico di Milazzo attraverso un comunicato stampa richiede ulteriori interventi per far fronte all’emergenza sanitaria che sta interessando tutto il territorio messinese e soprattutto la tutela della comunità milazzese.

Alla luce degli ultimi accadimenti e delle allarmanti notizie che ci giungono dagli altri territori, e, più in particolare, da Messina, ove sono presenti diversi focolai ed un crescente numero di pazienti contagiati, appare ormai fondamentale, onde evitare sviluppi infausti considerati sia i frequenti spostamenti che avvengono “da” e “per” Messina e che interessano anche il nostro territorio, nonché la circostanza, drammatica, in base alla quale i posti a disposizione nel nosocomio Covid-Hospital, creato ad hoc presso l’Ospedale Cutroni Zodda (e ciò sia nel reparto di rianimazione che di Pneumologia e malattie infettive), risulterebbero, allo stato e per la quasi totalità, già tutti occupati, porre in essere – da subito – misure emergenziali in grado di evitare o contenere il più possibile il contagio da Covid19, finalizzate, quindi, a tutelare la salute della nostra collettività.  Tutti noi riteniamo che in un momento così delicato non debbano esserci contrapposizioni dettate da “colori politici” e che l’obiettivo debba essere “comune”; l’arroganza, la demagogia, l’opportunismo politico, sono atteggiamenti lontani dal nostro modo di pensare, da respingere con forza.

Sulla base, dunque, dell’imminenza del pericolo e della urgente necessità di tutela della salute pubblica non possiamo che sostenere quanto già denunciato e sollecitato dal Sindaco del Comune di Milazzo, Giovanni Formica, chiedendo alle Istituzioni a ciò preposte, di adottare misure straordinarie di ISOLAMENTO DELLA CITTA’ DI MESSINA, al pari di quanto disposto nei giorni passati per altri comuni della Sicilia.

Inoltre, sollecitiamo ogni Istituzione competente (Prefettura, Questura, Asp/Assessorato Regionale alla Sanità, Comune, Città metropolitana, Università, Forze Armate, Ordine dei Medici ecc..) ad interagire proficuamente, istituendo, qualora non sia già stato fatto, un tavolo di coordinamento tra tutti i comuni della Città metropolitana, al fine di elaborare una strategia comune che possa attuare quelle misure straordinarie di contenimento del contagio nonché di gestione della eventuale emergenza sanitaria del territorio.

Esortiamo tutti i cittadini a rimanere a casa, ad adottare le precauzioni pubblicate dal Ministero della Salute aventi ad oggetto le istruzioni igienico-sanitarie e comportamentali, al fine di rallentare i contagi e cercare di far durare il meno possibile le misure restrittive che sono in atto per contenere l’epidemia.

Siamo tutti chiamati al rispetto dei nostri doveri e lo dobbiamo fare per noi stessi, per le nostre famiglie e per il prossimo.

redazione@telemessina.it'

Scritto da 

Articoli simili