Il saluto del nuovo Direttore dell’Ufficio scolastico regionale Suraniti

Il saluto del nuovo Direttore dell’Ufficio scolastico regionale Suraniti

Si è presentato subito il nuovo Direttore regionale dell’Ufficio scolastico per la Sicilia, malgrado la giornata festiva (che sia un segno di un primo cambiamento? ndr).

Assumendo l’incarico Stefano Suraniti ha rappresentato la sua comprensibile emozione per il ritorno nel “territorio  dal quale ho iniziato il mio percorso di studi, dove ho conosciuto alcuni insegnanti che sono stati per me maestri di vita, e quindi sento a maggior ragione il desiderio di restituire con il mio impegno quanto ricevuto in termini di valori, formazione e competenze”.

Nel rivolgere il suo saluto si è rivolto prima di tutto agli studenti e alle studentesse e alle loro famiglie, che devono stare al centro dell’attenzione nella scuola partecipata. Naturalmente ha compreso i colleghi dell’ufficio scolastico regionale i dirigenti scolastici, il personale della scuola statale e paritaria, le organizzazioni sindacali e le istituzioni che, a vario titolo, operano con la scuola della Regione Sicilia.

Il neo Direttore è consapevole di dover affrontare un’esperienza impegnativa, ma nel contempo è convinto di poter contare sul lavoro di squadra, per l’erogazione di un servizio connotato da qualità ed equità dell’istruzione. Intende, pertanto, realizzare, con la stretta collaborazione delle colleghe e colleghi dell’ufficio regionale un percorso virtuoso che permetta di conseguire la mission educativa volta al successo formativo, alla crescita e all’inclusione degli studenti e la valorizzazione delle professionalità della scuola con il coinvolgimento di tutti gli stakeholder. E per raggiungere tali obiettivi, il dott. Suraniti ritiene “fondamentale la collaborazione interistituzionale, il partenariato pubblico-privato e la valorizzazione delle buone pratiche del territorio”.

Nell’ambito della collaborazione interistituzionale, Suraniti sottolinea “l’importanza della relazione e del confronto con l’Assessorato regionale dell’istruzione e della formazione professionale della Regione Sicilia“, che ha già dimostrato con i  primi contatti spirito di condivisione.  Per questo ringrazia sin da subito l’Assessore Roberto Lagalla.

Il saluto si conclude con una citazione di Nelson Mandela sull’importanza della scuola nel proprio percorso di crescita: ”L’istruzione è il grande motore dello sviluppo personale. È attraverso l’istruzione che la figlia di un contadino può diventare medico, che il figlio di un minatore può diventare dirigente della miniera, che il figlio di un bracciante può diventare presidente di una grande nazione. Non ciò che ci viene dato, ma la capacità di valorizzare al meglio ciò che abbiamo è ciò che distingue una persona dall’altra.”

 

 

 

andrea.smith@tin.it'

Scritto da 

Articoli simili