A Milazzo nasce un’unione sociale tra il C.A.O. Italia e il C.A.D., per sostenere le famiglie, l’ambiente e il mondo del lavoro

A Milazzo nasce un’unione sociale tra il C.A.O. Italia e il C.A.D., per sostenere le famiglie, l’ambiente e il mondo del lavoro

In foto Sandy Villari Vice Presidente Nazionale C.A.O ITALIA e Giuseppe Marano Presidente C.A.D. Sociale Milazzo

C.A.O ITALIA (Centro di primo Ascolto e Orientamento)  e C.A.D. Sociale Milazzo  (Centro ascolto del Disagio)  firmano un protocollo di intesa per promuovere  ogni iniziativa utile per la diffusione della solidarietà per i disagi sociali che possono essere economici, ambientali, familiari, ecc..

Il CAD Sociale di Milazzo ha trovato in questa intesa con il C.A.O.  la cultura della solidarietà sociale e familiare in tutte le sue forme compresa l’assistenza agli indigenti, la cultura del lavoro e della giustizia sociale. Insieme intendono affrontare le grandi tematiche dei diritti civili, della questione morale e dei nuovi diritti di cittadinanza, alle quali i grandi movimenti ambientalisti, delle donne e dei giovani hanno dato un contributo essenziale. Un’unione d’intenti inclusivi per portare avanti i valori tradizionali delle pari opportunità, lo sviluppo ecosostenibile, solidarietà e sussidiarietà, responsabilità, diritto ambientale nel quadro delle leggi Europee che oggi servono a combattere i cambiamenti climatici e l’applicazione delle direttive emanate nel 2004 del “chi inquina deve pagare“, Risanare i territori ed avviare le Bonifiche ambientali.

L’ Unione Sociale svolgerà la sua funzione di sportello servizi polivalente presso la sede sita in via Generale del Bono n. 79 di Milazzo, dove tutti i cittadini riceveranno assistenza e disbrigo pratiche di volontariato, fiscale e legale. Vogliono offrire a chi è in difficoltà l’opportunità di essere ascoltato per uscire dalla dimensione di isolamento e marginalità, e soprattutto vivere la realtà territoriale a 360 gradi sfruttandone le potenzialità occupazionali. Auspicano, inoltre, di essere un punto di riferimento di approvvigionamento fondi di  sostegno per  imprese e famiglie.

redazione@telemessina.it'

Scritto da 

Articoli simili