Parte la campagna antincendio in città. Novità per la Forestale attiva nella zona nord

Parte la campagna antincendio in città. Novità per la Forestale attiva nella zona nord

Entra nel vivo la campagna di avvistamento e spegnimento incendi sul territorio di Messina. E’ stata infatti avviata da stamani la campagna di avvistamento incendi programmata dall’Assessorato alla Protezione Civile guidato da Massimiliano Minutoli. Saranno due gli equipaggi che pattuglieranno la zona nord e la zona sud, composti dai volontari delle Associazioni di Protezione Civile che hanno fornito la propria disponibilità e che presiederanno, inoltre, anche i due punti in avvistamento fisso a bordo delle autovetture della Protezione Civile. Il volontariato, attraverso i due moduli antincendio disponibili, facenti capo alla Colonna Mobile Regionale, assicurerà il supporto allo spegnimento degli incendi a richiesta degli enti preposti, Vigili del Fuoco e Corpo Forestale della Regione Sicilia. Altra novità di questa Campagna antincendio 2020, è la postazione di partenza dei mezzi antincendio della forestale. Infatti, a seguito della delibera di Giunta n.307 del 13/07/2020, è stato approvato lo schema di convenzione per la consegna temporanea della ex scuola di Spartà al Corpo Forestale, da parte del Comune di Messina al Responsabile dell’Ispettorato Ripartimentale della Regione siciliana Giovanni Cavallaro. Tale punto di partenza potrà agevolare i tempi di intervento in caso di incendi nella zona nord fino al 30 settembre, salvo proroghe del servizio. Un ulteriore punto di avvistamento è stato individuato presso Forte Cavalli, messo anche questo a disposizione per le attività di avvistamento fino al 15 settembre, sempre salvo proroghe del servizio.
“Abbiamo voluto sottoscrivere le convenzioni con le Associazioni di Volontariato, – ha dichiarato l’Assessore Massimiliano Minutoli – a similitudine degli anni scorsi, per incrementare la campagna di avvistamento degli incendi e agevolare gli interventi in maniera tempestiva a salvaguardia della popolazione e del territorio. Inoltre la nuova sperimentazione delle partenze dalla località di Spartà, sarà un banco di prova anche per la Forestale, dalla quale si auspica – ha concluso l’Assessore – l’accorciamento dei tempi di risposta in caso di chiamata”.

redazione@telemessina.it'

Scritto da 

Articoli simili