Aggiornamenti in tempo reale di Covid-19: mandati di mascherine, vaccini e altro

ImmagineLunedì i passeggeri riceveranno un'accoglienza speciale all'aeroporto internazionale di Sydney, poiché l'Australia ha riaperto i suoi confini a turisti, viaggiatori d'affari e altri.
Credito…Saeed Khan / Agence France-Presse – Getty Images

I viaggiatori in arrivo all’aeroporto internazionale di Sydney lunedì sono stati accolti da bagnini, drag queen e un DJ che suonava hit locali, mentre l’Australia ha riaperto i suoi confini ai visitatori internazionali dopo quasi due anni di isolamento dal resto del mondo per cercare di Tieni a bada il coronavirus.

Il paese ha chiuso i suoi confini internazionali nel marzo 2020 come parte della sua risposta alla pandemia, bloccando i cittadini all’estero e separando i propri cari. Sebbene il governo abbia gradualmente allentato le dure restrizioni alla fine dell’anno scorso – prima allentando i requisiti di quarantena per i cittadini, quindi consentendo il ritorno degli studenti internazionali e di alcuni titolari di visto – i turisti sono rimasti banditi e alcuni residenti hanno continuato a essere tagliati fuori da amici e familiari.

Oltre 50 voli internazionali sarebbero atterrati in Australia lunedì da paesi tra cui Stati Uniti, Gran Bretagna, Singapore ed Emirati Arabi Uniti. A Sydney, i primi visitatori sono arrivati ​​da Los Angeles poco dopo le 6 del mattino, con i viaggiatori che hanno regalato peluche di koala e barattoli di Vegemite, un classico condimento spalmabile, all’atterraggio.

“È stata una festa qui all’aeroporto di Sydney; tutti festeggiano “, ha detto lunedì mattina Dan Tehan, il ministro del turismo, in una conferenza stampa all’aeroporto. “È stato davvero straordinario vedere il modo in cui le persone si sono riunite: gli abbracci, le lacrime”.

La riapertura dell’Australia arriva quando anche altri paesi asiatici allentano le restrizioni anche se l’ondata di Omicron continua a scuotere la regione. La settimana scorsa, Il Giappone ha annunciato che allenterebbe le sue restrizioni alle frontiere per consentire a più studenti internazionali e titolari di visto di entrare nel paese a partire da marzo. E la Corea del Sudche è stato recentemente segnalando più di 100.000 nuovi casi al giornoha iniziato a chiedere alle persone risultate positive al coronavirus di prendersi cura di se stesse a casa, in modo che il Paese possa reindirizzare le risorse verso i più vulnerabili.

READ  40 La migliore saturimetri da dito del 2022 - Non acquistare una saturimetri da dito finché non leggi QUESTO!

Sia i potenziali viaggiatori che gli operatori turistici sono cautamente ottimisti sulla riapertura di “Fortress Australia”, ma molti si chiedono se le restrizioni Covid della nazione isolata – come i requisiti per i vaccini e i test, così come i mandati delle maschere – renderanno più semplice il ritorno dei viaggi internazionali un rivolo che uno spruzzo.

I viaggiatori devono mostrare una prova di vaccinazione per entrare in Australia senza doversi mettere in quarantena in un hotel e devono fornire un test negativo per il coronavirus che è stato effettuato entro 24 ore dalla partenza. I viaggiatori non vaccinati devono ottenere un’esenzione dalle autorità del paese per poter entrare e devono mettersi in quarantena all’arrivo.

Sig. Tehan ha spazzato via le preoccupazioni sulla reputazione dell’Australia di aderire a rigide misure di sicurezza durante la pandemia, in contrasto con la natura invitante e accomodante rappresentato dagli enti del turismo del paese – può anche tenere lontani i viaggiatori. “Le persone vedono l’Australia come hanno sempre visto l’Australia”, ha detto, “caldo, accogliente, con le migliori, migliori attrazioni e le migliori posizioni in cui puoi andare in qualsiasi parte del mondo”.

Non è chiaro quanto tempo impiegherà l’industria del turismo a riprendersi. Rimangono dubbi sul ritorno dei viaggiatori dalla Cina, il più grande mercato turistico dell’Australia. E gli Stati Uniti e la Nuova Zelanda hanno sconsigliato di viaggiare in Australia a causa del suo focolaio di Omicron. A gennaio, l’Australia ha registrato la media di casi più alta di sempre, mentre febbraio è stato il mese con la media di decessi più alta.

Margy Osmond, amministratore delegato del gruppo industriale Tourism and Transport Forum Australia, ha affermato che gli operatori turistici stanno iniziando a vedere un aumento “delle prenotazioni per la seconda metà di quest’anno”.

READ  40 La migliore olio motore diesel 5w30 del 2022 - Non acquistare una olio motore diesel 5w30 finché non leggi QUESTO!

Ma i voli di lunedì sono stati i primi passi sulla strada del ritorno. Chiaramente, ha detto, “ci vorrà un po’ di tempo per arrivare ai numeri pre-pandemia, ma questo è l’inizio. Questo è l’inizio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.