Aggiornamenti in tempo reale: notizie sulla protesta dei camionisti canadesi

video

trascrizione

trascrizione

La polizia canadese lavora per eliminare i manifestanti in Ontario

Un gruppo di agenti di polizia era in fila per spostare i manifestanti bloccando l’accesso a un ponte economicamente vitale a Windsor, in Ontario. È la terza settimana di manifestazioni iniziate come protesta contro il mandato del vaccino canadese per i camionisti che attraversano il confine tra Stati Uniti e Canada.

[Crowd chatter] “Vogliono che tutti, come tutti, fuori di qui.” “Tutti voi state meglio. Ognuno di voi è migliore”.

Caricamento del lettore video
Un gruppo di agenti di polizia era in fila per spostare i manifestanti bloccando l’accesso a un ponte economicamente vitale a Windsor, in Ontario. È la terza settimana di manifestazioni iniziate come protesta contro il mandato del vaccino canadese per i camionisti che attraversano il confine tra Stati Uniti e Canada.CreditoCredito…Geoff Robins / Agence France-Presse – Getty Images

Mentre i manifestanti hanno invaso la capitale del Canada, Ottawa, per il terzo fine settimana consecutivo per sfogare la loro rabbia per le restrizioni pandemiche, la polizia di Windsor, in Ontario, ha lottato per domare un blocco all’Ambassador Bridge, un valico al confine con gli Stati Uniti che è vitale per le catene di approvvigionamento dell’industria automobilistica globale.

Sabato sera il ponte era ancora chiuso. La polizia aveva allontanato alcuni manifestanti al mattino, formando una fila per respingerli, ma altri sono rimasti e la folla si è gonfiata nel corso della giornata, nonostante le temperature gelide.

“In realtà non abbiamo un lasso di tempo, è qualcosa che non stiamo imponendo”, ha detto sabato pomeriggio il vice capo Jason Bellaire della polizia di Windsor. “Sono professionisti, sanno cosa stanno facendo e si stanno muovendo da soli”.

I disordini in Canada sono iniziati alla fine di gennaio, quando un convoglio vagamente organizzato di camionisti e altri è sceso a Ottawa per protestare contro un mandato per il vaccino Covid per i camionisti che attraversano il confine tra Stati Uniti e Canada. La maggior parte dei camionisti canadesi sono vaccinati e le organizzazioni di autotrasporti si sono espresse contro le proteste.

Ma le manifestazioni si sono trasformate in un più ampio grido di frustrazione contro le restrizioni pandemiche del Canada – che sono tra le più stringenti nel mondo sviluppato – e contro la leadership del primo ministro Justin Trudeau.

Nelle ultime due settimane, i manifestanti hanno bloccato le strade che portano al confine con gli Stati Uniti in diversi punti, tra cui Windsor; Sarnia, Ontario; Emerson, Manitoba; e Coutts, Alberta. Le case automobilistiche sono state particolarmente colpite dal blocco all’Ambassador Bridge, che normalmente trasporta merci per un valore di 300 milioni di dollari al giorno, di cui circa un terzo legate all’industria automobilistica. Le case automobilistiche sono state lasciate a corto di parti cruciali, costringendo le aziende a chiudere venerdì alcuni stabilimenti dall’Ontario all’Alabama.

Sabato, in un incontro con alti funzionari, il sig. Trudeau “ha sottolineato che i valichi di frontiera non possono e non rimarranno chiusi e che tutte le opzioni rimangono sul tavolo”, secondo una dichiarazione del governo.

Sabato a Ottawa, a pochi passi dagli edifici del Parlamento canadese, le strade si sono trasformate in un grande festival anche se le temperature sono scese.

Credito…Brett Gundlock per il New York Times

Migliaia di persone hanno allagato le strade del centro, a volte rendendone difficile la navigazione. Alcuni si sono drappeggiati con bandiere canadesi; altri suonavano musica pop. Alcuni erano giovani. Altri avevano 90 anni. Hanno ballato e cantato “libertà”. Hanno inveito contro i mandati di vaccini e maschere e il sig. Trudeau. I venditori hanno venduto rapidamente piccole bandiere e magliette del Canada che hanno detto sgarbatamente al primo ministro dove andare.

Sebbene l’Ontario lo avesse fatto dichiarato lo stato di emergenza il giorno prima – e pene severe per i manifestanti, compreso il carcere – i pochi poliziotti visibili a Ottawa non sono stati visti distribuire multe o far rispettare la legge. Erano terribilmente in inferiorità numerica.

“Non hanno un lavoro facile”, ha detto Scott Spenser, 36 anni, alzando lo sguardo da un concerto di batteria in Sparks Street, mentre una falange di sei ufficiali marciava. “Speriamo che tutto questo finisca pacificamente e che sollevino i mandati e torniamo tutti a vivere”.

La polizia di Ottawa ha detto che più di 4.000 manifestanti erano stati in città sabato. “Timori per la sicurezza – derivanti da comportamenti aggressivi e illegali da parte di molti manifestanti – capacità limitate delle forze dell’ordine” hanno detto in una dichiarazione.

Hanno affermato di aver istituito un “centro di comando integrato” che “si tradurrebbe in una capacità significativamente migliorata del nostro servizio di polizia di rispondere alla situazione attuale”.

Le proteste si sono svolte anche a Montreal, Toronto e in altre città, attirando folle di varie dimensioni.

Le manifestazioni canadesi hanno attirato l’attenzione di gruppi di estrema destra e anti-vaccino a livello globale, raccogliendo milioni di dollari e ispirando proteste imitatrici in Francia, Nuova Zelanda e Australia. Gli organizzatori di un convoglio statunitense hanno detto che una protesta si terrà a Washington, DC, il 5 marzo.

Sabato a Parigi, la polizia ha sparato gas lacrimogeni dopo che dozzine di auto che emulavano le proteste canadesi erano sfuggite ai controlli della polizia. Migliaia di auto, camper e camion con i manifestanti provenienti da tutta la Francia si sono recati a Parigi negli ultimi giorni per protestare contro il pass per il vaccino francese e altre politiche del governo.

Ma la polizia di Parigi ha schierato oltre 7.000 agenti nella capitale per il fine settimana per impedire qualsiasi blocco e ai veicoli dei manifestanti è stato impedito di entrare in città. A mezzogiorno, la polizia aveva inflitto oltre 280 multe, hanno detto le autorità.

Credito…Benoit Tessier / Reuters

A Windsor, dopo che la polizia ha allontanato molti manifestanti sabato, altri sono arrivati ​​a piedi per aumentare il loro numero, suonando il clacson e urlando in quella che sembrava un’atmosfera di festa.

Joanne Moody, un’operatrice di supporto personale di Chatham, Ontario, ha urlato agli agenti di polizia mentre formavano una fila per spingere la folla lungo la strada. Rimase fino al pomeriggio, mentre l’atmosfera tesa precedente diventava festosa, con persone che ballavano e sventolavano bandiere canadesi. SM. Moody, che aveva trascorso le ultime due settimane alla manifestazione originale del movimento a Ottawa, ha detto di voler vedere la fine delle restrizioni sanitarie obbligatorie.

Aurelien Breedon ha contribuito con reportage da Parigi e Allison Hannaford da North Bay, Ontario.

READ  40 La migliore apparecchio acustico ricaricabile del 2022 - Non acquistare una apparecchio acustico ricaricabile finché non leggi QUESTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.