Alcuni documenti della Casa Bianca di Trump consegnati al comitato del 6 gennaio erano stati strappati

Gli archivi, in risposta alle domande della CNN, hanno affermato che “alcuni dei documenti presidenziali di Trump ricevuti dalla National Archives and Records Administration includevano documenti cartacei che erano stati strappati dall’ex presidente Trump”.

L’agenzia non ha spiegato come i funzionari sapessero che l’ex presidente Donald Trump stesso ha strappato i documenti, ma gli archivi hanno indicato precedenti rapporti secondo cui il personale di gestione dei documenti della Casa Bianca doveva registrare documenti strappati durante l’era Trump.

“Questi sono stati consegnati agli archivi nazionali alla fine dell’amministrazione Trump, insieme a una serie di documenti strappati che non erano stati ricostruiti dalla Casa Bianca”, hanno affermato gli archivi nella dichiarazione. “Il Presidential Records Act richiede che tutti i documenti creati dai presidenti vengano consegnati agli archivi nazionali al termine delle loro amministrazioni”.

Gli archivi hanno indicato i resoconti dei media risalenti al 2018. Ecco quando La politica ha riferito che la Casa Bianca impiegava personale il cui lavoro consisteva in parte nella ricostruzione delle comunicazioni e dei documenti della Casa Bianca che attraversavano la scrivania di Trump che avrebbe fatto a pezzi.

Un portavoce di Trump non ha immediatamente risposto a una richiesta di commento.

Un portavoce del comitato ristretto ha rifiutato di commentare.

Il comitato è iniziato di recente ricevere i documenti dagli Archivi dopo aver vinto una battaglia giudiziaria che è arrivata fino alla Corte Suprema. Trump aveva citato in giudizio per mantenere segreti i documenti, citando il privilegio esecutivo. L’amministrazione Biden ha scelto di non supportare le affermazioni sui privilegi di Trump e i tribunali si sono schierati con il comitato, consentendo il rilascio dei documenti.
Quello che c'è da sapere sull'imbiancatura e le bugie elettorali del weekend di Trump del 6 gennaio

I membri del comitato hanno affermato che stanno ancora esaminando centinaia di pagine di documenti come parte del rilascio. Sebbene non abbiano rivelato tutto ciò che rivelano i documenti, i documenti del tribunale hanno mostrato che i documenti includono registri delle chiamate della Casa Bianca, registri dei visitatori, bozze di discorsi e tre note scritte a mano dei migliori consiglieri.

READ  Sunday Night Football: i Saints hanno dominato 9-0 e hanno sbalordito i Buccaneers.

Il comitato ha affermato che i documenti sono una parte fondamentale della loro indagine.

“Siamo lieti che la Corte Suprema abbia deciso a nostro favore che potremmo averne accesso” Rep. Bennie Thompson del Mississippi, che presiede il panel, ha detto alla CNN all’inizio di questo mese una volta che il comitato ha iniziato a ricevere i documenti richiesti. “E non vediamo l’ora che gli Archivi Nazionali ce li portino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.