Le azioni sono in ripresa dopo che Dow, S&P 500 e Nasdaq sono entrati tutti nel range di “correzione”

Lunedì le azioni statunitensi sono scese all’inizio degli scambi poiché gli investitori erano frustrati dall’aumento dell’inflazione e dalle tensioni geopolitiche, con i mercati finanziari che inciampavano prima di approdare negli scambi pomeridiani.

Il mercato dell’S&P 500 è caduto in quella che considera una “correzione” – un calo del 10% o più dal suo massimo più recente. L’indice azionario è sceso di quasi l’11% dal massimo del 4 gennaio. Questo è il peggior inizio del nuovo anno, secondo l’S&P 500. Bloomberg.

Estendendo il flusso di perdite, il Dow è sceso di oltre 1.000 punti, o quasi il 3%, a 33.256 lunedì mattina, e il 10% in meno rispetto al massimo del 4 gennaio. Il mix Nasdaq pesantemente tecnologico è sceso del 4,4% negli scambi mattutini, estendendo l’ultima serie di perdite a quasi il 18% da novembre, avvicinandosi al contrassegno di calo del 20% che definisce il mercato “orso”.

Ma i mercati hanno recuperato quella perdita nel pomeriggio e la giornata si è conclusa su un terreno favorevole. L’S&P 500 è salito dello 0,3% a 4.410, mentre il Dow e il Nasdaq sono aumentati rispettivamente dello 0,3% e dello 0,6%. “La vendita in preda al panico delle azioni si è rapidamente trasformata in un eroico ritorno”, hanno affermato gli analisti di TD Securities in una nota.

La principale banca centrale è in attesa di una decisione questa settimana

Gli investitori sono sempre più preoccupati per come la Federal Reserve, che terrà una riunione politica questa settimana, potrebbe agire per ridurre l’inflazione in aumento quest’anno. Consumatori Nel 2021 i prezzi sono aumentati del 7%, Il più grande aumento in quasi 40 anni.

READ  40 La migliore box per bambini del 2022 - Non acquistare una box per bambini finché non leggi QUESTO!

Wall Street prevede che i tassi di interesse aumenteranno per la prima volta all’inizio di marzo e gli investitori sono sempre più preoccupati che la banca centrale possa aumentare i tassi di interesse più velocemente e più spesso di quanto indicato in precedenza.

Il tasso di interesse chiave a breve termine della banca centrale è attualmente compreso tra lo 0% e lo 0,25%. Secondo lo strumento Fed Watch di CME Group, gli investitori vedono quasi il 70% di possibilità che la banca centrale aumenti almeno un intero punto percentuale entro la fine di quest’anno.

I responsabili delle politiche delle banche centrali rilasceranno il loro ultimo rapporto mercoledì.

“Il percorso per aumentare i tassi dipende dal ritmo futuro dell’inflazione e dal taglio trasversale della crescita salariale”, ha affermato Kathy Postjancik, capo economista presso l’Oxford Economy.

L’inflazione mette pressione sulle imprese e sui consumatori perché la domanda di beni è costantemente superiore all’offerta. Le aziende vengono avvertite che i problemi della catena di approvvigionamento e l’aumento dei prezzi delle materie prime potrebbero paralizzare le loro finanze. I rivenditori, i produttori di alimenti e altri stanno aumentando i prezzi delle merci nel tentativo di compensare l’impatto.

L’aumento dei costi solleva preoccupazioni sul fatto che i consumatori inizieranno ad alleggerire i costi mentre continuano a fare pressione sui loro portafogli.

Sarah Johnson, amministratore delegato di IHS Markit, prevede che l’inflazione e l’inversione degli stimoli di politica monetaria e monetaria peseranno sull’economia. Lunedì, la società di ricerca ha previsto che la crescita del PIL – il valore totale di beni e servizi – rallenterebbe al 4,1% nel 2022 dal 5,7% dell’anno scorso. Al contrario, gli Stati Uniti potrebbero ottenere un aumento tra i segni di un calo del tasso di infezioni Govt-19 legate alla variante Omigran in alcune parti del paese.

READ  40 La migliore materassi in lattice del 2022 - Non acquistare una materassi in lattice finché non leggi QUESTO!

Lunedì, i settori dell’energia e delle materie prime hanno portato a un crollo dei mercati. I titoli tecnologici sono più pesanti sul mercato poiché gli investitori spostano denaro da titoli costosi in previsione dell’aumento dei tassi di interesse. Tassi più elevati rendono relativamente meno attraenti le azioni di società tecnologiche ad alta quota e altri costosi titoli di crescita.

Cresce la tensione tra la Russia Ucraina Stanno anche scuotendo Wall Street. Il Dipartimento di Stato ha ordinato alle famiglie del personale dell’ambasciata americana a Kiev, in Ucraina Lascia il paese Ha permesso ad alcuni dipendenti del governo degli Stati Uniti di andarsene a causa della possibilità di un’azione militare russa.


Le forze russe si sono concentrate sul confine ucraino

06:15

Queste decisioni sono state prese con grande cautela La formazione militare continua della Russia E falsa propaganda, ha detto un alto funzionario separato del ministero degli Esteri. La Russia è un importante produttore di petrolio e gli esperti avvertono che una significativa interruzione dell’approvvigionamento del Paese nel mercato mondiale potrebbe portare a un aumento dei prezzi dell’energia negli Stati Uniti.

La Russia ha accumulato 100.000 soldati Sebbene gli Stati Uniti non sappiano se il presidente russo Vladimir Putin abbia deciso di invadere il confine con l’Ucraina o meno, ha sviluppato la capacità militare di invadere in qualsiasi momento, ha detto un funzionario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.