Maria Bell ha vinto il titolo di pattinaggio artistico negli Stati Uniti e un posto a Pechino

NASHWILL – La neo-formata campionessa nazionale Maria Bell, da tempo pattinatrice artistica, dovrebbe in qualche modo ricordare che in qualche modo eccelleva nello sport di ridurre i battaglioni di adolescenti a un’età molto giovane.

“Ero un anziano Nove Anni? ”Ha chiesto alla stanza dei giornalisti venerdì sera, sembrando incredulo, riferendosi al livello senior del pattinaggio di punta di questo sport.

Un mare di teste la scosse di schiena.

Bell, 25 anni, ha vinto il suo primo campionato nazionale statunitense venerdì, diventando la più anziana campionessa nazionale femminile in 95 anni, dopo anni passati a guardare altre grandi pattinatrici andare e venire dopo essere sopravvissute a uno sport duro con la sua forza mentale e fisica. .

La sua vittoria le ha assicurato un posto nella rosa statunitense per le Olimpiadi invernali del prossimo mese a Pechino, dove le donne russe saranno le favorite nella categoria singolare e probabilmente vinceranno medaglie. Bell è la donna americana più anziana ad aver gareggiato in singolare olimpica dal 1928.

Sabato il pattinaggio artistico statunitense ha chiamato Bell dopo aver considerato il lavoro di Bell, Karen Chen e Alyssa Liu nell’ultimo anno. Chen, olimpionico del 2018, è arrivato secondo accanto a Bell venerdì. Liu, due volte campione nazionale e top skater americano questo autunno, ha lasciato il paese venerdì dopo un test positivo per il virus corona.

Dopo aver finalmente messo a disposizione l’Olympic Perth e aver trascorso una settimana stressante e caotica, Bell ha assaporato la sua vittoria e ha emesso un respiro lungo e duro.

I migliori pattinatori americani sono al limite a livello nazionale, e non solo perché gli ormeggi olimpici sono a rischio. Si stanno allenando e gareggiando a Nashville poche settimane prima dei Giochi di Pechino mentre la variante Omigran altamente contagiosa del virus corona si è diffusa in tutto il mondo.

I concorrenti sanno che un test positivo per il virus può squalificarsi dalle Olimpiadi e rovinare il sogno di una vita.

READ  L'avvocato di famiglia di Ahmed Arbery ha promesso di opporsi a un accordo di petizione federale con Travis e Gregory McMichael per incitamento all'odio sull'omicidio di Arbery.

Almeno sei pattinatori sono risultati positivi questa settimana e si sono ritirati dal paese Liu, È stato considerato uno dei preferiti per la partecipazione alla squadra olimpica grazie alle sue ottime prestazioni nei round internazionali della scorsa stagione. Liu, 16 anni, ha vinto il suo primo campionato nazionale senior Alle 13 nel 2019Nel 2020 ha vinto di nuovo. (Brady Dennell, vincitore nel 2018 E 2021, Ritirato dalla competizione di quest’anno per un infortunio alla gamba.)

Amber Glenn, una delle migliori pattinatrici da considerare per la squadra olimpica, ha sostenuto un test positivo venerdì, giorno del pattinaggio libero. Sui social, Lei disse Era malata da alcuni giorni, ma pensava che potesse trattarsi di nervi o allergie.

Mercoledì, Brandon Frasier, che stava facendo coppia con Alexa Neymar, è risultato positivo dopo essersi svegliato con i sintomi. Frazier e Kinrim sono le squadre più classificate negli Stati Uniti.

Sempre sabato mattina, altri tre concorrenti del paese – un pattinatore di singolare maschile e una compagnia di danza sul ghiaccio – sono risultati positivi, ma nessuno ha gareggiato davvero per la squadra olimpica.

Fortunatamente per i pattinatori che devono ritirarsi da quest’ultimo grande evento prima di Pechino, il Campionato Nazionale non è un evento di prova olimpico, è in qualche altro sport, dove i migliori favoriti ottengono l’ormeggio automatico nella squadra olimpica degli Stati Uniti.

Quella differenza ha aiutato Liu, che ha visto pattinare libero quando era solo nella sua stanza d’albergo venerdì, e Frasier e Kinrim hanno potuto salvare i loro sogni olimpici. Sabato e domenica sono in programma gare di pattinaggio, balli sulla neve e singolare maschile per le coppie.

Tuttavia, non è chiaro quanto tempo impiegherà i potenziali olimpionici a combattere il virus per sentirsi meglio o iniziare un test negativo, il che aumenta il loro stress.

READ  40 La migliore stufe elettriche basso consumo del 2022 - Non acquistare una stufe elettriche basso consumo finché non leggi QUESTO!

Molti concorrenti hanno in programma di recarsi in Cina tra altre due settimane e dovranno seguire regole rigide, incluso un test negativo per il virus, per poter entrare nel Paese. In alcuni casi, le persone infette dal virus sono risultate positive al test per diverse settimane.

Dopo essere stato nominato nella squadra sabato, Liu Bridgestone è apparso sul grande schermo nell’arena e ha salutato i fan acclamanti. Venerdì sui social media, ha detto che si sentiva meglio mentalmente e fisicamente. All’inizio della settimana, con sintomi gravi, Frasier ha detto che si sentiva molto male.

I test positivi hanno scosso le migliori pattinatrici. Sen, il campione nazionale 2017 e olimpionico 2018, ha detto che Liu, che avrebbe dovuto pattinare con lui nel gruppo finale venerdì a Fremont, in California, dovrebbe prendersi del tempo per affrontare le sue preoccupazioni dopo aver realizzato che non stava pattinando. Squillare.

Chen, che è arrivato quarto in due Campionati del Mondo, ha detto: “Questa notizia è stata molto scioccante e molto spiacevole da sentire.” Ho messo da parte 10 minuti in tutta la mia mente per pensarci.

La tecnica ha funzionato.

Il 22enne Chen è scivolato venerdì con l’abilità e la fiducia dell’olimpionico. Vincere la medaglia d’argento alla competizione nazionale è stata un’emozione perché ha detto con un sorriso di aver vinto una volta l’oro a livello nazionale e tre volte anche il bronzo. Le mancava solo la medaglia d’argento. Ora ha un set completo.

Ma la qualità di pattinaggio mostrata da Sen e Bell venerdì era inferiore agli standard stabiliti dalle migliori pattinatrici del mondo provenienti da paesi come Russia, Giappone e Corea del Sud, a testimonianza del fatto che le loro speranze di medaglia a Pechino sono scarse.

Entrambi i pattinatori americani non facevano il quadruplo salto o il triplo asse, erano una combinazione di elementi impensabili anche quattro anni fa, ma che da allora sono diventati quasi essenziali per il successo sulla scena mondiale. Skater, nel suo pattino libero, non ha nemmeno implementato la combinazione triplo-triplo salto, che era la base per i medagliati negli eventi internazionali, sebbene ognuno abbia eseguito uno di quei tripli tripli su un piano breve.

READ  Il FMI afferma che le economie emergenti devono essere preparate alle misure di austerità da parte della banca centrale

Isabeau Levito del NJ, Mount Holly, ha ottenuto una tripla tripla su un pattino libero, finendo terzo. Tuttavia, le sue possibilità di fare la squadra olimpica non hanno aiutato. All’età di 14 anni, Levito non soddisfaceva i requisiti di età per partecipare ai Giochi invernali, ma questo non gli importava.

Ha detto che ha provato così tanta luce, calore e gioia nel vedere ciò che la gente voleva che facessi perché si è comportato così bene nel paese.

Bell, di Westminster a Colo, potrebbe ricordare i giorni in cui era un adolescente. Molte volte voleva abbandonare il gioco.

Una volta, ha ricordato, i suoi genitori le comprarono una serie di lezioni di pattinaggio e dissero loro che non voleva più seguire la lezione. I suoi genitori hanno detto: “Esatto”. Non l’hanno mai spinta nel gioco, ha davvero nutrito il suo amore, ha detto.

Venerdì, quell’amore per il pattinaggio ha permeato la recitazione di Bell. Durante l’elegante ed emozionante free skate per l’edizione “Hallelujah” di Katy Long, ha sorriso e mostrato con disinvoltura anche gli elementi più impegnativi. Vestita nel suo brillante bordeaux, galleggiava come una prima ballerina sulla neve e atterrava lentamente sei salti tripli, come se fosse senza peso.

Più tardi, Bell ha ammesso di essere in realtà “il più vecchio” per gli standard del pattinaggio artistico femminile. Ma l’importante è che non sia vecchia. Se i pattinatori sono ancora divertenti, perché dovrebbero avere una data di scadenza?

“Voglio essere consapevole del fatto che il pattinaggio non finisce a una certa età”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.