Milioni di persone sotto la tempesta invernale poco prima del fine settimana Né Pasqua

Il governatore della Virginia ha dichiarato lo stato di emergenza e altri stati hanno sottolineato le precauzioni in vista della tempesta invernale del fine settimana di giovedì, che potrebbe portare fino a mezzo piede di neve a New York City.

Previsioni per New York City Ha sottolineato che le cose potrebbero cambiare, ma ha detto che un forte sistema temporalesco giovedì notte stava “aumentando la fiducia” e si prevedeva circa 10 pollici di neve.

La tempesta invernale dovrebbe iniziare venerdì sera. Giovedì notte gli orologi delle tempeste invernali hanno coperto la costa orientale dalla Carolina del Nord nord-orientale al Maine.

Giovedì il governatore della Virginia Glenn Young Dichiarato lo stato di emergenza E ha esortato i residenti a stare lontano dalle strade, se possibile.

Il governatore di New York Kathy Hochul ha ordinato alle agenzie statali di preparare fonti di risposta alle emergenze e i funzionari della gestione delle emergenze del New Jersey hanno affermato che i residenti dovrebbero essere preparati.

Il National Weather Service per New York City ha affermato che potrebbero esserci da 5 a 10 pollici di neve in città e da 10 a 15 pollici a Long Island, ma ha affermato che c’è ancora incertezza nelle previsioni.

Il servizio meteorologico di Wakefield, in Virginia, afferma che esiste una “possibilità medio-alta” di almeno 6 pollici di neve nella Virginia orientale, inclusa la penisola di Del Marwa.

Filadelfia riceverà da 4 a 6 pollici di neve, secondo l’Agenzia meteorologica Disse.

Tempo di tempesta

Le nevicate dovrebbero iniziare alla fine di venerdì sulla costa orientale con l’intensificarsi della tempesta lungo la costa. Per tutta la notte, la depressione costiera nell’Oceano Atlantico dovrebbe intensificarsi rapidamente, aumentando il rischio di forti venti e inondazioni nelle zone costiere.

READ  40 La migliore tagliacapelli elettrico professionale del 2022 - Non acquistare una tagliacapelli elettrico professionale finché non leggi QUESTO!

L’epicentro è stato segnalato al di sotto del fondo dell’Oceano Pacifico, tuttavia, sabato non è stato emesso alcun allarme tsunami.

Secondo le previsioni di giovedì, nevicherà da Filadelfia a New York nel pomeriggio e a mezzanotte a Boston a mezzanotte. Tutta la neve lascerà il Maine domenica mattina presto.

Le aree soggette a eventi nevosi significativi e ad alto impatto includono East Long Island dal sud del New England (incluso Cape Cod, Massachusetts) al Maine. Sono aree soggette a nevicate di un piede o più e aree con forti venti che portano a condizioni di bufera di neve.

Servizio meteorologico nazionale a Boston I venti da 8 a 17 pollici e velocità fino a 60 mph hanno delineato il potenziale di accumulo totale di neve, specialmente nella Cape Forest.

Poiché i modelli di previsione continuavano ad accumularsi, i meteorologi hanno sottolineato che le previsioni di neve per giovedì mattina erano ancora meno ottimistiche e che era possibile un aggiustamento. Hanno insistito per monitorare le previsioni per successivi aggiornamenti.

I meteorologi hanno affermato che la zona di incertezza più alta si trova nel corridoio dell’Interstate 95, in particolare nei punti di New York City e nel sud.

Oltre a una Pasqua in fibra, nel fine settimana ci saranno anche temperature artiche molto fredde, che si estenderanno fino al sud della Florida.

A partire da giovedì mattina, 9 milioni di persone erano sotto terapia a freddo nel nord-est e nell’interno del New England. La temperatura dell’aria era di 15-30 gradi sotto zero.

Le temperature elevate dovrebbero essere leggermente miti giovedì e venerdì pomeriggio, ma il freddo dovrebbe continuare nel fine settimana.

Le temperature estreme sono previste domenica mattina, con gran parte della Florida che sperimenta basse temperature negli anni ’30 e venti negli anni ’20. Si prevede che Miami scenderà a circa 40 gradi, con aria fresca negli anni ’30.

READ  Il Museo di Storia Naturale ha identificato più di 500 nuove specie entro il 2021 | Museo di Storia Naturale

Se la minima domenica di Miami scende a 39, è il giorno più freddo da dicembre 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.