Nuovi studi mettono a fuoco la variante BA.2

BA.2 è circa 30% più trasmissibile rispetto alla variante originale di Omicron, BA.1, secondo i primi studi del Regno Unito e della Danimarca, e ora sta causando circa 1 caso su 5 di Covid-19 in tutto il mondo, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Anche se i casi di Covid-19 sono in calo in tutto il mondo, la percentuale relativa di casi causati da BA.2 è in aumento. Sta superando il ceppo Omicron originale almeno 43 paesisuscitando i timori di un’altra devastante ondata di pandemia.

“A partire da ora, non penso che dobbiamo lanciare un allarme globale. Ma penso che dobbiamo prestare attenzione a BA.2 perché sembra avere un vantaggio di crescita rispetto a BA.1”, afferma il dott. . . Dan Barouch, direttore del Center for Virology and Vaccine Research presso il Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston.

Come il ceppo BA.1, anche BA.2 è dotato di caratteristiche che lo aiutano a sfuggire a una certa immunità dai vaccini e dalla maggior parte dei trattamenti con anticorpi monoclonali, sebbene recenti richiami migliorare la protezione personale e le pillole antivirali dovrebbero ancora funzionare contro questa sottovariante.

Ora nuovi studi stanno fornendo una certa rassicurazione sul fatto che mentre BA.2 potrebbe superare il suo cugino geneticamente distante, non porterà probabilmente a un numero maggiore di ricoveri e decessi.

“La situazione che stiamo vedendo sul campo, e l’ho capito parlando con un certo numero di miei colleghi che in realtà si occupano della sorveglianza genomica, è che BA.2 si sta insinuando in termini di numeri, ma non è il meteorico aumento che abbiamo visto con BA.1 “, ha affermato Angela Rasmussen, virologa presso l’Organizzazione per i vaccini e le malattie infettive dell’Università del Saskatchewan in Canada.

Questo perché in molti paesi come Stati Uniti, Regno Unito e Danimarca, BA.2 ha colpito i dossi lasciati sulla sua scia da BA.1, che era già molto contagioso.

READ  40 La migliore diagnosi auto italiano del 2022 - Non acquistare una diagnosi auto italiano finché non leggi QUESTO!

“È così presto dopo quel picco iniziale di BA.1 che ci sono molte persone che sono state vaccinate o potenziate … [or] ha ottenuto Omicron, e quindi in questo momento tutte quelle persone avranno titoli relativamente alti di anticorpi, anticorpi neutralizzanti che proteggeranno dalle infezioni “, afferma Rasmussen.

I nuovi studi sono prestampati, il che significa che sono stati pubblicati in una libreria online di ricerca medica prima di essere esaminati da esperti esterni e pubblicati su riviste mediche.

Nessun aumento dei ricoveri

Il primo nuovo studio viene dal Sud Africa, dove BA.2 è cresciuto rapidamente, in aumento dal 27% all’86% di nuovi contagi da Covid-19 nel corso di una sola settimana di febbraio. I ricercatori hanno esaminato casi legati a oltre 95.000 test positivi per Covid-19. Tra questi, proporzioni più o meno uguali di persone sono state ricoverate in ospedale per le loro infezioni: circa il 3,6% delle persone che avevano presunte infezioni da BA.2 rispetto al 3,4% di quelle con infezioni segniche causate da BA.1.

Dopo che i ricercatori hanno tenuto conto delle cose che potrebbero influenzare il rischio di una persona di malattie gravi, come l’età avanzata, non hanno riscontrato differenze nel rischio di ricovero tra le persone infette da BA.1 e quelle infette da BA.2. Circa un quarto delle persone ricoverate in ospedale con entrambe le infezioni BA.1 e BA.2 è stato completamente vaccinato.

Quando la sottovariante BA.2 di Omicron aumenta, gli studi di laboratorio indicano segni di gravità

Questi risultati fanno eco agli studi di ricovero in Danimarca, dove BA.2 è anche la causa predominante delle infezioni da Covid-19.

Il ricercatore capo dello studio sudafricano, Dott. Nicole Wolter, afferma che mentre è difficile dire come l’esperienza sudafricana con questa variante possa tradursi in altri paesi, ciò che stanno vedendo da BA.2 dopo la loro quarta ondata non è un secondo picco, ma una coda più lunga.

READ  I prezzi al consumo negli Stati Uniti stanno registrando il più grande aumento in quasi 40 anni; L'inflazione si avvicina al suo picco

“Abbiamo visto un’ondata estesa che si è attualmente stabilizzata a un livello più alto di quello che abbiamo visto nei precedenti periodi tra le onde”, ha scritto Wolter in una e-mail alla CNN. “Ciò potrebbe tuttavia essere influenzato anche dall’apertura delle scuole dopo il periodo delle vacanze di dicembre e da un generale allentamento delle restrizioni”, ha scritto Wolter, che è uno dei principali scienziati medici presso l’Istituto nazionale per le malattie trasmissibili di Johannesburg.

Sebbene i casi siano rimasti a un livello elevato e la maggior parte sia ora causata da BA.2, i ricoveri hanno continuato a diminuire.

E il rischio di reinfezione?

Il secondo nuovo studiodello Statens Serum Institut danese, l’equivalente del paese dei Centers for Disease Control and Prevention statunitensi, ha esaminato il rischio di reinfezione da BA.2 dopo il recupero da un’infezione da Covid-19 causata da altre varianti recenti, tra cui Delta e BA.1 .
Un quarto colpo di Covid-19 potrebbe essere raccomandato questo autunno, poiché i funzionari & # 39; continuamente & # 39;  guarda i dati emergenti

Lo studio ha scoperto che le persone che hanno recentemente avuto un’infezione da Covid-19 causata da Omicron o Delta possono essere reinfettate dalla sottovariante BA.2 emergente, ma tali casi sembrano essere rari, affliggono principalmente coloro che non sono vaccinati e risultano per lo più lievi infezioni.

BA.2 è attualmente la causa dominante di Covid-19 in Danimarca. Ha superato BA.1 durante la seconda settimana di gennaio lì.

Per esaminare il rischio di reinfezione, i ricercatori hanno esaminato più di 140.000 genomi virali sequenziati dalle infezioni durante il periodo in cui Omicron è diventato dominante (da fine novembre a metà febbraio 2022) per trovare persone che avevano un nuovo test positivo da 20 a 60 giorni dopo un precedente.

READ  40 La migliore custodia tablet 10 pollici del 2022 - Non acquistare una custodia tablet 10 pollici finché non leggi QUESTO!

Hanno trovato un totale di 263 reinfezioni, di cui 190 causate dalla variante BA.2. In 140 casi, la persona è stata reinfettata da BA.2 dopo un’infezione causata dalla variante Delta. Ci sono stati 47 casi in cui le persone sono state infettate per la prima volta da BA.1 (la variante originale di Omicron) seguita dalla sottovariante BA.2.

I ricercatori hanno quindi svolto un’analisi più approfondita di quelle 47 reinfezioni in cui BA.2 ha seguito BA.1. La maggior parte degli individui reinfettati erano giovani – 30 avevano meno di 20 anni. Nessuno degli individui reinfettati aveva più di 40 anni e quasi tutti – 42 dei 47 individui – non erano vaccinati.

Per la maggior parte, le reinfezioni sono state lievi; 28 persone non avevano sintomi o sintomi lievi. Cinque persone hanno manifestato sintomi caratterizzati come moderati, simili a sintomi simil-influenzali. Non sono stati segnalati ricoveri o decessi tra gli individui reinfettati.

Lo studio mostra che “la reinfezione può verificarsi con persone che si sono recentemente riprese da BA; 1, ma è piuttosto raro. E in tutti quei casi, non era grave”, afferma Rasmussen, che ha esaminato lo studio ma non è stato coinvolto nella ricerca . .

Ciò significa che dice che mentre la reinfezione da BA.2 è un rischio, è un piccolo rischio rispetto all’intera popolazione e “quel recente potenziamento immunitario causato da booster o da una recente infezione da Omicron proteggerà in gran parte la maggior parte dei popolazione contraria”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.