Quando le persone possono smettere di indossare le mascherine per il Covid?

Mentre i casi di Covid e i relativi ricoveri diminuiscono a livello nazionale, gli americani – stremati da due anni di pandemia – si chiedono sempre più quando le mascherine possono staccarsi al chiuso.

“Non ancora”, affermano sia i Centers for Disease Control and Prevention che molti esperti di malattie infettive.

Copertura completa della pandemia di Covid-19

La scorsa estate, il CDC ha raccomandato il mascheramento indoor per le comunità che registrano una media di 50 casi di Covid ogni 100.000 residenti o un tasso di positività al test di almeno l’8%.

Quella guida non è cambiato. E da giovedì 99,9 per cento delle contee degli Stati Uniti ha soddisfatto i criteri per il mascheramento indoor.

Oltre a queste misure di base, il CDC ha elencato altri fattori che possono aiutare le comunità a determinare quando allentare i protocolli di mascheramento.

UN Rapporto CDC da luglio 2021 ha anche elencato la copertura vaccinale e l’impatto del virus sugli ospedali locali come fattori per considerare quando allentare il mascheramento.

Direttore CDC Dott. Rochelle Walensky ha riconosciuto che gli americani sono ansiosi di abbandonare le maschere. “Sappiamo che le persone sono ansiose”, ha detto mercoledì durante un briefing della Task Force Covid-19 della Casa Bianca.

Anche se i nuovi casi sono diminuiti di oltre un terzo rispetto alla scorsa settimana, ha affermato, molti ospedali rimangono sopraffatti dai casi di Covid, in particolare per l’elevata contagiosità variante omicron ha preso piede. La media di sette giorni dei ricoveri ospedalieri è di circa 17.100 al giorno.

“I nostri tassi di ospedalizzazione sono ancora piuttosto alti”, ha affermato Walensky, aggiungendo che anche i dati sui ricoveri e sui decessi dovrebbero essere fattori chiave nel determinare se e quando le indicazioni sulla mitigazione, come il mascheramento, dovrebbero essere revocate.

READ  Un embrione di dinosauro sorprendentemente ben conservato è stato trovato all'interno di un uovo fossile

Altri esperti suggeriscono che le metriche per determinare l’uso della maschera non dovrebbero essere limitate alle aree locali o persino agli Stati Uniti.

“Dobbiamo pensare a questo come a un virus globale”, ha affermato il dott. Pedro Piedra, professore di virologia molecolare e microbiologia al Baylor College of Medicine di Houston, ha affermato.

Piedra ha suggerito di aggiungere la considerazione di come il mondo in generale è vaccinato contro il Covid-19, “quindi non facciamo arrivare queste ondate di virus negli Stati Uniti”

“Capisco perfettamente che stiamo cercando di tornare ad avere una società normale, ma la verità è che questo virus non è arrivato su nostra richiesta”, ha detto Piedra. “È arrivato e ha avuto un enorme impatto sulla società in termini di morte e ospedalizzazione negli Stati Uniti e in molti altri paesi”.

Scarica il App di notizie della NBC per una copertura completa della pandemia di Covid-19

Uno degli esempi più lampanti dell’impatto globale del coronavirus è la variante omicron, che è diventata dominante negli Stati Uniti entro un solo mese dopo che è stato rilevato per la prima volta nell’Africa meridionale.

Inoltre, una sottovariante potenzialmente più trasmissibile di omicron, chiamata BA.2, è stata ora rilevata nell’1,5% dei casi negli Stati Uniti, secondo il CDC.

È un altro motivo, ha detto Walensky mercoledì, che potrebbe essere prematuro per gli Stati Uniti revocare la maggior parte delle misure di mitigazione, incluso il mascheramento. Ha detto che mentre i casi di Covid sono in calo in altri paesi che hanno rilevato BA.2, sembrano diminuire a un ritmo più lento.

READ  40 La migliore stufa ad olio del 2022 - Non acquistare una stufa ad olio finché non leggi QUESTO!

Questo è in parte il motivo per cui gli Stati Uniti stanno attualmente mantenendo tali misure in atto, ha affermato Walensky, aggiungendo che molti di quei paesi stanno anche allentando le restrizioni Covid.

Vaccini, quando includono i booster, si sono dimostrati efficaci nel ridurre il rischio di malattie gravi da Covid-19 anche in presenza di infezioni rivoluzionarie da omicron. Meno della metà della popolazione statunitense idonea per un colpo di richiamo ne ha avuto uno, secondo dati CDC.

Tuttavia, è più alto di molti altri paesi, specialmente quelli a basso reddito.

“Non diamo la priorità alla vaccinazione del mondo intero”, ha affermato il dott. Ranu Dhillon, medico di salute globale presso la Harvard Medical School e il Brigham and Women’s Hospital di Boston. “Questa sarà la soluzione per fermare le nuove varianti”.

Fino ad allora, il mascheramento negli Stati Uniti rimane parte della soluzione, ha affermato il dott. Anthony Fauci, consigliere medico capo del presidente Joe Biden, ha detto mercoledì nel briefing della Casa Bianca.

“Possiamo garantire che non ci sarà un’altra variante che ci sfida”, ha detto, “ma il meglio che possiamo fare è essere preparati con gli strumenti che abbiamo: la vaccinazione, il potenziamento, il test, il mascheramento.”

Julia Raifman, assistente professore e ricercatrice di politica sanitaria presso la Boston University, ha affermato che non esiste una soluzione rapida alla pandemia.

“Questa pandemia sarà con noi a lungo termine”, ha detto. “Dovremo fare i conti con continue ondate dovute a nuove varianti, stagionalità e immunità in calo”.

Uno dei modi migliori per gestire la continua diffusione del virus nell’aria, ha detto Raifman, è attraverso il mascheramento. “Sappiamo cosa funziona.”

READ  Bernie Sanders: Paga meglio i tuoi dipendenti. Warren Buffett: Non è il mio lavoro

Seguire NBC SALUTE in poi Twitter & Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.