Recente su infezione da virus corona e variante omigran

Il Consiglio consultivo del governo israeliano-19 raccomanda ufficialmente un quarto vaccino per le persone di età pari o superiore a 18 anni che hanno superato la terza dose più di cinque mesi dopo.

Secondo il panel, un’analisi statistica dei dati di circa 400.000 persone che hanno già ricevuto un quarto colpo in Israele ha fornito tre volte la protezione contro malattie gravi, raddoppiando la protezione contro l’epidemia.

Ai primi di gennaio, Israele Ha iniziato a somministrare un quarto vaccino Persone con più di 60 anni e ad alto rischio.

La raccomandazione del panel arriva una settimana dopo Dati iniziali Da un piccolo campione rilasciato dallo Sheba Medical Center di Tel Aviv, i ricercatori hanno sospeso il supporto per la quarta dose per tutti gli adulti. I dati dello studio sono arrivati ​​due settimane dopo che a 154 operatori sanitari del centro medico è stata somministrata la quarta dose di vaccino Pfizer/BioNTech e a 120 operatori sanitari è stata somministrata la quarta dose di vaccino moderno. La quarta dose non è stata somministrata al terzo gruppo di operatori sanitari.

Sebbene la quarta dose di vaccino abbia aumentato significativamente il numero di anticorpi, i ricercatori hanno affermato che ciò non era sufficiente per prevenire l’infezione causata dalla variante del virus corona di Omigron. È stato riscontrato che il gruppo vaccinato aveva “un numero leggermente inferiore di infezioni”, ma i ricercatori hanno affermato che “non era abbastanza forte da supportare”. [any] La gente ha deciso di provvedere a tutti.

L’ultima raccomandazione del Comitato Consultivo del Governo è soggetta all’approvazione del Direttore Generale del Ministero della Salute. Non è ancora chiaro come e quando deciderà il Direttore Generale.

READ  La morte dei lavoratori di Amazon nell'uragano solleva interrogativi sulla formazione sui tornado e sulla politica sui cellulari

Secondo i dati della Johns Hopkins University, di più 212.000 casi Segnalato in Israele lo scorso giorno.

Secondo i dati del governo, 968 persone sono state ricoverate in ospedale in condizioni critiche.

Il professor Eran Sekel, uno dei massimi consiglieri del governo israeliano, ha dichiarato lunedì in una serie di interviste con i media israeliani che spera che Israele inizi a vedere un calo delle infezioni questa settimana, ma che le possibilità di un focolaio ora sono alte . È in circolazione dallo scoppio dell’epidemia.

Tuttavia, ha detto che Omigran potrebbe essere l’inizio della fine dell’epidemia.

“Potrebbero esserci più variazioni. Ma nel tempo, la nostra cassetta degli attrezzi migliorerà. Ora abbiamo farmaci; abbiamo vaccini. Più della metà della popolazione in Israele e nel mondo avrà un sistema immunitario naturale. Lo speriamo “, Sehgal ha detto a Canale 12.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.