Sarah Palin torna al ristorante di New York due giorni dopo essere risultata positiva al Covid

Due giorni dopo essere risultata positiva al Covid-19, Sarah Palin è tornata al ristorante di New York City dove era stata sorpresa a cenare all’interno durante il fine settimana nonostante non sia stata vaccinata contro il virus, ha confermato giovedì NBC News.

Questa volta, tuttavia, lo staff di Elio’s ha insistito affinché l’ex governatore dell’Alaska e candidato alla vicepresidenza repubblicana del 2008 mangiassero fuori quando lei e il suo gruppo sono arrivati ​​mercoledì sera al ristorante pieno di celebrità nell’Upper East Side di Manhattan.

“Stasera Sarah Palin è tornata al ristorante per scusarsi per la rissa intorno alla sua precedente visita”, ha detto il manager di Elio Luca Guaitolini in una dichiarazione ottenuta da NBC News e riportata per la prima volta da WNYC / Gothamista. “In conformità con il mandato del vaccino e per proteggere il nostro personale, l’abbiamo fatta sedere all’aperto”.

“Siamo un ristorante aperto al pubblico e trattiamo allo stesso modo i civili”, afferma la dichiarazione.

Ma Palin sembrava prendere in giro il federale Linee guida dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie che raccomandano alle persone che risultano positive al Covid di autoisolarsi per cinque giorni “anche se non hanno sintomi”.

E più tardi giovedì, l’ufficio del sindaco di New York City Eric Adams ha esortato i newyorkesi che si sono incrociati con Palin a sottoporsi al test.

“Incoraggiamo tutti i newyorkesi che sono entrati in contatto con Sarah Palin a sottoporsi al test, così come incoraggiamo tutti i newyorkesi a sottoporsi regolarmente al test, in particolare quelli che credono di essere stati esposti al Covid-19”, ha affermato il portavoce del sindaco Jonah Allon, secondo Il quotidiano di New York.

READ  40 La migliore penna per tablet del 2022 - Non acquistare una penna per tablet finché non leggi QUESTO!

Palin ha anche cenato “al fresco” martedì sera Campagnola, che è un altro ristorante italiano molto apprezzato nella zona, secondo quanto riportato da WNYC / Gothamist.

NBC News ha contattato per un commento l’avvocato di Palin.

Palin è stata a New York City perché è nel bel mezzo di una battaglia per diffamazione con il New York Times. Il suo processo è stato posticipato fino a febbraio. 3 dopo essere risultata positiva al Covid.

“Ovviamente non è vaccinata”, ha detto il giudice distrettuale degli Stati Uniti Jed Rakoff a Manhattan, che presiede il caso, annunciando il ritardo.

Elio’s, un ristorante italiano popolare tra le celebrità, ha ricevuto attenzioni indesiderate quando la Palin è stata avvistata sabato sera mentre mangiava all’interno con un’amica solo due giorni dopo era risultata positiva al Covid.

I clienti sono tenuti a presentare una prova di vaccinazione prima di poter mangiare all’interno dei ristoranti di New York City, secondo norme Covid della città.

Ma nessuno ha controllato Palin per la prova della vaccinazione, ha detto Guaitolini.

“Stiamo prendendo molto sul serio questo incidente isolato – e la sfortunata svista”, ha aggiunto in una dichiarazione lunedì. “Elio’s aderisce e crede nel mandato del vaccino e tutto ciò che sta facendo per proteggere il nostro personale, i clienti abituali e il pubblico dei ristoranti”.

Guaitolini ha detto che il ristorante stava contattando altri clienti che hanno cenato di Elio mentre Palin era lì con un “normale” che ha rifiutato di identificare.

Nel frattempo, la città ha detto che non indagherà su Elio per la mancanza perché le agenzie che applicano le regole Covid emettono violazioni solo se un ispettore ne è testimone.

READ  Stephen Curry dei Golden State Warriors supera Ray Allen come il re da 3 punti di tutti i tempi dell'NBA

Il primo rapporto di Palin che cenava all’interno di Elio’s veniva da un altro commensale, la cui madre apparentemente l’ha scambiata per l’attrice Tina Fey.

Fey notoriamente deriso Palin in “Saturday Night Live” quando l’Alaska era in ritardo Sen. Il compagno di corsa di John McCain nel 2008.

Ma in una dichiarazione, il municipio ha accusato Palin di aver messo in pericolo gli altri e di aver ignorato le regole del Covid.

“La chiave delle regole di New York è stata messa in atto per proteggere tutti i newyorkesi, comprese le piccole imprese che alimentano l’economia della nostra città”, ha affermato. “SM. Palin ha bisogno di rispettare i lavoratori delle piccole imprese e seguire le regole come tutti gli altri”.

Palin e i membri della sua famiglia sono risultati positivi al Covid-19 in Aprile. All’epoca, ha esortato le persone a continuare a mantenere il distanziamento sociale e a indossare maschere.

Ma Palin ha categoricamente rifiutato di farsi vaccinare.

“Sarà sul mio cadavere che dovrò fare una possibilità “, ha detto Palin il mese scorso a un raduno di destra in Arizona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.