Spotify preferisce Joe Rogan a Neil Young

Questa settimana, Neil Young è stato rilasciato Lettera aperta Il podcaster non voleva condividere il palco con Joe Rogan, quindi ha chiesto a Spotify di rimuovere la sua musica. Poiché Spotify ora rimuove la sua musica, Young ha la sua scelta. Secondo Il giornale di Wall Street.

“Voglio che Spotify ti faccia sapere immediatamente che voglio tutta la mia musica dalla loro piattaforma oggi”, ha detto. Lettera cancellata adesso, Rapporti Rolling Stone. “Possono reggere [Joe] Rogan o giovane. Nessuno dei due. “

Young non è andato al dunque nella sua lettera al suo manager e alla sua etichetta discografica, la Warner Records. “Lo faccio perché Spotify diffonde false informazioni sui vaccini: coloro che credono di diffondere informazioni false possono morire”, ha scritto. “Per favore, fallo subito oggi e fammi sapere il programma.”

“Vogliamo che tutta la musica e i contenuti audio del mondo siano disponibili per gli utenti di Spotify. Abbiamo la grande responsabilità di bilanciare sia la protezione dell’ascoltatore che la libertà dei creatori”, ha affermato un portavoce di Spotify in una nota. WSJ. “Ci scusiamo per la decisione di Neil di rimuovere la sua musica da Spotify, ma speriamo di accoglierlo presto”.

Spotify e Warner Records non hanno risposto immediatamente a una richiesta di commento Al limite. In Un post sul suo sito, Young ha ringraziato Spotify per il suo supporto all’etichetta e ha affermato che era “diventata la casa della disinformazione COVID pericolosa per la vita”.

Spotify ha stretto un accordo di successo con Rogan Nel 2020 Per escludere il suo podcast più popolare sul palco. Da allora, è stato sottoposto a un attento esame per i suoi commenti su Govt-19. I giovani sani non hanno bisogno del vaccino. Young non è l’unica persona a criticare l’allineamento di Spotify con Rogan; La Federazione degli scienziati e degli esperti medici è stata recentemente rilasciata Una loro lettera aperta Spotify chiede “un’azione contro gli incidenti di disinformazione di massa che continuano a verificarsi sulla sua piattaforma”.

READ  Molti possessori di Google Pixel 6 e 6 Pro segnalano crepe sullo schermo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.