Il grido d’allarme degli stagionali del turismo. Chiedono notizie e sostegno da parte del governo.

Il grido d’allarme degli stagionali del turismo. Chiedono notizie e sostegno da parte del governo.
A decine, gli stagionali, oggi fuori dalla sede della Fisascat Cisl a Taormina per chiedere sostegno o conoscere opportunità occupazionali. Ecco la fotografia di una crisi che, in provincia di Messina, investe circa 15 mila lavoratori del turismo, commercio e dei servizi dopo l’emergenza Coronavirus. Solo in pochi avranno la possibilità di lavorare a luglio, agosto e settembre. «Il Governo,... continua