Timori che l’inflazione crescerà Borse stabili, titoli in rialzo

Una schermata mostra l’indice Nikkei il 30 dicembre 2021 alla Borsa di Tokyo (TSE) a Tokyo, in Giappone, dopo la celebrazione della fine del trading nel 2021. REUTERS / Kim Kyung-Hoon

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

  • Gli investitori sono pronti per una politica monetaria restrittiva
  • Il petrolio ha raggiunto nuovi massimi in 7 anni dopo il guasto di un oleodotto in Turchia
  • I titoli tecnologici ratio-sensitive possono portare a crolli del mercato azionario

LONDRA / TOKYO, 19 gen. (Reuters) – I forti aggiornamenti sugli utili negli Stati Uniti e in Europa mercoledì hanno aiutato il titolo a riprendersi da un precedente calo, spinto dai timori che l’inflazione spingesse i rendimenti obbligazionari su entrambe le sponde dell’Oceano Atlantico al massimo di un anno .

Il 600 più grande indice azionario d’Europa è salito dello 0,49% grazie ai forti guadagni delle major del lusso Burberry (BRPOYL) E Richemont ha dovuto affrontare la pressione dell’aumento dei rendimenti obbligazionari. Report fluttuanti di società tra cui United Health Group Inc. (UNH.N) E Bank of America Corp. (PACN) Oltre a supportare il futuro americano.

I rendimenti dei Treasury statunitensi hanno raggiunto un nuovo massimo su due anni e i rendimenti decennali della Germania sono aumentati di oltre lo 0% per la prima volta da maggio 2019 poiché gli investitori scommettono che i politici limiteranno gli incentivi pluriennali per combattere l’aumento dei prezzi degli immobili.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Il passaggio al rendimento positivo dell’obbligazione tedesca di riferimento segna un punto di svolta per il debito dell’eurozona, che riflette l’aumento dell’inflazione record causato dalle interruzioni della catena di approvvigionamento.

READ  40 La migliore presse da stiro del 2022 - Non acquistare una presse da stiro finché non leggi QUESTO!

“Questo episodio di inflazione è insolitamente impegnativo, guidato dalla forte domanda e dalla carenza di offerta”, ha affermato Guy Foster, capo stratega del Wealth Manager Brew Dolphin.

I prezzi del petrolio hanno raggiunto il livello più alto dal 2014 tra il divieto di oleodotti dall’Iraq alla Turchia e le tensioni politiche globali, con i timori di un’inflazione più stabile e di una situazione di stallo nei confronti del dollaro.

“C’è una certa quantità che i tassi di interesse interni possono fare per allentare i mercati globali di gas, petrolio e semiconduttori, ma in generale una politica monetaria restrittiva in tutto il mondo rallenterà l’economia e allenterà parte di questa pressione”, ha affermato Foster.

I futures sulle azioni statunitensi sono aumentati dello 0,33% a 1300 GMT poiché le solide dichiarazioni sugli utili aziendali hanno aiutato gli investitori a evitare temporaneamente le preoccupazioni inflazionistiche.

Gli investitori stanno ora aspettando la riunione politica della Federal Reserve della prossima settimana per ulteriori dettagli sul piano della banca centrale per controllare l’inflazione.

Progredendo

Il tono positivo nei mercati azionari occidentali rispetto al precedente calo in Asia, dove l’indice più ampio delle azioni MSCI Asia-Pacifico è al di fuori del Giappone. (.MIAPJ0000PUS) I titoli tecnologici in particolare sono scesi dello 0,4%.

Australia (.AXJO) Il Nikkei giapponese è sceso dell’1,0% (.N225) Le preoccupazioni per le nuove restrizioni alle aziende per frenare l’aumento record dei casi di virus corona hanno raggiunto il minimo di tre mesi poiché la propensione al rischio è stata ridotta. Per saperne di più

Azioni nel gruppo Sony (6758.D) La rivale di gioco Microsoft ha quindi perso più del 10% ed è scesa al livello più basso dalla fine di ottobre (MSFT.O) Lo sviluppatore ha detto che avrebbe acquistato Activision Blizzard (ATVI.O). Per saperne di più

READ  40 La migliore trappole per topi del 2022 - Non acquistare una trappole per topi finché non leggi QUESTO!

I rendimenti dei Treasury a due anni, che monitorano le aspettative sui tassi di interesse a breve termine, sono stati dell’1,0429%, dopodiché hanno raggiunto il picco dell’1,075%, dopo febbraio 2020, quando i trader hanno stabilito il peggio per la Federal Reserve.

È emersa anche la possibilità di tassi statunitensi più elevati nei mercati del reddito fisso, con i rendimenti dei Treasury statunitensi a lungo termine che hanno raggiunto il nuovo massimo degli ultimi due anni.

Il rendimento decennale è stato alla fine dell’1,8646%, mentre quello quinquennale è stato dell’1,6497%, vicino al nuovo massimo biennale registrato all’inizio della seduta.

L’indice del dollaro, che replica il biglietto verde rispetto alle valute di altri importanti partner commerciali, è sceso dello 0,17% a 95,654.

Nel frattempo, la sterlina è salita a $ 1,3642 rispetto al dollaro poiché le aspettative di rialzi dei tassi per combattere 30 anni di alta inflazione hanno oscurato le crescenti prospettive di una sfida alla leadership contro il primo ministro Boris Johnson. Per saperne di più

I prezzi del petrolio sono aumentati per il quarto giorno poiché l’oleodotto dall’Iraq alla Turchia ha aggiunto preoccupazioni per una prospettiva già ristretta dell’offerta in mezzo ai problemi geopolitici che coinvolgono la Russia e gli Emirati Arabi Uniti. Per saperne di più

Il greggio statunitense è salito dello 0,65% a 86,08 dollari al barile. Il greggio Brent è salito dello 0,63% a 88,06 dollari al barile.

L’oro è salito leggermente a $ 1818,26 l’oncia.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Segnalato da Lawrence White e Daniel Losing; Montaggio di Kim Gokil, Simon Cameron-Moore e Emilia Chittol-Modris

READ  Samsung potrebbe limitare le prestazioni di 10.000 app (aggiornato)

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.