Warren Buffett in una lettera annuale definisce Apple uno dei “Quattro giganti” che guidano il valore del conglomerato

Warren Buffett, presidente e CEO di Berkshire Hathaway Inc

Il gruppo India Today | Getty Images

Warren Buffett ha detto che ora considera il gigante della tecnologia Mela come uno dei quattro pilastri guida Berkshire Hathawayil conglomerato di attività per lo più di vecchia economia che ha assemblato negli ultimi cinque decenni.

Nella sua lettera annuale agli azionisti pubblicata sabato, la leggenda degli investimenti di 91 anni ha elencato Apple sotto il titolo “I nostri quattro giganti” e ha persino definito la società la seconda più importante dopo il gruppo di assicuratori del Berkshire, grazie al suo amministratore delegato.

“Tim Cook, il brillante CEO di Apple, considera giustamente gli utenti dei prodotti Apple come il suo primo amore, ma anche tutti gli altri suoi collegi traggono vantaggio dal tocco manageriale di Tim”, lettera dichiarata.

L ‘”Oracle of Omaha” ha chiarito di essere un fan della strategia di riacquisto di azioni di Cook e di come offre al conglomerato una maggiore proprietà di ogni dollaro dei guadagni del produttore di iPhone senza che l’investitore debba muovere un dito.

“Apple – il nostro secondo classificato Giant come misurato dal suo valore di mercato di fine anno – è un tipo diverso di partecipazione. Qui, la nostra proprietà è solo del 5,55%, in aumento rispetto al 5,39% dell’anno prima”, ha affermato Buffett nella lettera. “Quell’aumento suona come una piccola patata. Ma considera che ogni 0,1% dei guadagni di Apple nel 2021 ammontava a $ 100 milioni. Non abbiamo speso fondi del Berkshire per guadagnare il nostro accrescimento. I riacquisti di Apple hanno fatto il lavoro”.

READ  Riepilogo: ci sono le recensioni sul mazzo Steam di Valve: com'è rispetto a Switch?

Berkshire ha iniziato ad acquistare azioni Apple nel 2016 sotto l’influenza dei deputati agli investimenti di Buffett Todd Combs e Ted Weschler. Entro la metà del 2018, il conglomerato ha accumulato il 5% di proprietà del produttore di iPhone, una quota che è costata 36 miliardi di dollari. Oggi l’investimento di Apple vale più di 160 miliardi di dollari, occupando il 40% del portafoglio azionario di Berkshire.

“È importante capire che solo i dividendi di Apple sono conteggiati nei rapporti sugli utili GAAP del Berkshire – e l’anno scorso Apple ci ha pagato 785 milioni di dollari. Eppure la nostra ‘quota’ degli utili di Apple ammontava all’incredibile cifra di 5,6 miliardi di dollari. ciò che la società ha trattenuto è stato utilizzato per riacquistare azioni Apple, un atto che applaudiamo “, ha detto Buffett.

Berkshire è il maggiore azionista di Apple, al di fuori degli indici e dei fornitori di fondi quotati in borsa. Il conglomerato ha goduto di dividendi regolari dal gigante della tecnologia nel corso degli anni, con una media di circa $ 775 milioni all’anno.

Ferrovia ed energia

Buffett ha anche accreditato la sua attività ferroviaria BNSF e il segmento energetico BHE come altri due giganti del conglomerato, che hanno entrambi registrato guadagni record nel 2021.

“BNSF, il nostro terzo gigante, continua a essere l’arteria numero uno del commercio americano, il che lo rende una risorsa indispensabile per l’America e per il Berkshire”, ha affermato Buffett. “BHE è diventata una centrale elettrica di servizi pubblici e una forza trainante nel settore eolico, solare e nella trasmissione in gran parte degli Stati Uniti”.

Gli utili operativi del Berkshire sono aumentati del 45% nel quarto trimestre, grazie al continuo rimbalzo delle sue attività ferroviarie, dei servizi pubblici e dell’energia dalla pandemia.

Buffett ha riacquistato un record di $ 27 miliardi di azioni Berkshire nel 2021, poiché l’investitore ha continuato a preferire opportunità interne in un mercato sempre più costoso. Alla fine dello scorso anno, la massa di contanti del Berkshire si attestava a un record quasi record di 146,7 miliardi di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.